Shine

Shine – Pink Floyd Moon 

Palazzo Mauro De Andrè 

Pink Floyd Moon – Shine, Prima Mondiale.

Viaggio nel mondo della luna con Micha van Hoecke e i Pink Floyd Legend
“I Pink Floyd? Una musica che ha un’anima….” È questo che ha ispirato il celebre coreografo/regista russo-belga Micha van Hoecke a creare il suo nuovo lavoro Shine sulle indimenticabili canzoni della leggendaria band inglese, musica dei suoi anni giovanili, musiche senza tempo, ponte tra musica rock e musica classica.

“Musiche che, nell’immaginario collettivo, sono legate alla giovinezza interiore di tutti noi.”
Punto di partenza nella creazione di Shine è stato il celeberrimo brano Shine on You Crazy Diamond in cui i quattro Pink Floyd, Roger Waters, Nick Mason, Richard Wright e David Gilmour, rendono omaggio al loro compagno Syd Barrett che si era perso nelle regioni sconosciute della “luna”, intesa come malattia mentale.

Accompagnato dal vivo dal sound psichedelico, ipnotico, in qualche maniera astrale, dell’acclamata band Pink Floyd Legend, Shine è dunque un viaggio sulla luna, non solo (o forse non più) luogo di follia e senno smarrito, bensì simbolo della poesia, della fantasia, della vita stessa.

Shine è un lavoro intriso di speranza, in cui la fantasia diventa l’arma per combattere il materialismo che imperversa, il potere e le brame che incombono oggi.”

Prodotto da Daniele Cipriani e da Gilda Petronelli interpretato da solisti del Corpo di Ballo Daniele Cipriani Entertainment e dai Pink Floyd Legend.

Visioni oniriche che s’incrociano per creare mondi siderali, eppure molto vicini… perché dentro di noi.

Informazioni sull'artista

Pink Floyd Legend

Pink Floyd Legend

The Real Pink Floyd Experience

Nati nel 2005, i Pink Floyd Legend sono riconosciuti come il gruppo italiano capace di rendere,il miglior tributo alla musica dei Pink Floyd.

Da Atom Heart Mother al tour italiano di THE DARK SIDE OF THE MOON, insieme a Durga Mc Broom.

Il tour 2016 è stato caratterizzato da concerti in luoghi di  prestigio, con la partecipazione di oltre 15.000 spettatori  che hanno assistito alle nuove messe in scena di THE DARK SIDE OF THE MOON e  Atom Heart Mother e l’inedito LIVE AT POMPEII nella prima edizione della rassegna estiva del Teatro Romano di Ostia Antic.

Il 19 novembre Roma è diventata il palcoscenico della prima grande giornata/evento dedicata alla musica dei Pink Floyd, quando i Legend hanno proposto uno show molto speciale, ripercorrendo l’intera carriera della formazione britannica.

A marzo 2017 la celebrazione dei quarant’anni di ANIMALS, ha confermato il successo della band con un ennesimo tutto esaurito.

In questa occasione, ospite speciale della serata è stato il giornalista Andrea Scanzi, uno dei più grandi appassionati dei Pink Floyd.

Nel “Summertour 2017” i Legend hanno registrato un grande successo di pubblico con i “tutto esaurito”. In questa occasione hanno presentato per la prima volta il progetto speciale  “Roger Waters Night”.

Nel 2018 e 2019 il gruppo è in tour con Atom Heart Mother. Dopo il debutto “sold out” a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, la band ha proseguito il suo cammino nei maggiori teatri italiani, ottenendo ovunque il tutto esaurito.

Palazzo Mauro De Andrè

Palazzo Mauro De AndrèPalazzo

Palazzo Mauro De Andrè

Il Palazzo delle Arti e dello Spettacolo è uno fra i rarissimi esempi, a Ravenna, di architettura contemporanea; e, per altro, si è dimostrata una fra le strutture al coperto più funzionali a livello nazionale.

Un vanto, insomma, per la città. Il progetto porta la firma di un architetto particolarmente raffinato, Carlo Maria Sadich, autore fra l’altro delle strutture effimere dell’Estate Romana, al Circo Massimo, nel 1984.

Voluto dal Gruppo Ferruzzi e intitolato a un collaboratore prematuramente scomparso, Mauro De André, fratello del cantautore Fabrizio, il Palazzo è stato inaugurato nell’ottobre 1990, e da allora ospita grandi eventi sportivi, commerciali e artistici.

A partire, nello stesso anno di apertura, dal concerto diretto da Valerj Gergiev, con la partecipazione di Mstislav Rostropovič e Uto Ughi.

L’intero complesso ha tre eccellenze progettuali; intanto la grande cupola bianca su pianta quadrata alta 33 metri.

È composta da una struttura metallica reticolare coperta da una membrana traslucida in fibra di vetro.

Poi un vero e proprio gioiello, la scultura di Alberto Burri “Grande Ferro R” che rievoca la carena di una nave rovesciata.

Infine il “Danteum”, accesso al Palazzo, una sala ipostilo composta da cento tra pilastri e colonne; i pilastri esterni in pietra a vista e le colonne al centro: nove sono di ferro e di colore rosso (l’Inferno), nove di marmo di Carrara (Purgatorio) e nove in cristallo (Paradiso).

Di grande bellezza anche il mosaico realizzato da Elisa Montessori e Luciana Notturni.

L’interno conta 3.800 posti, ma lo spazio si può modificare spostando le gradinate mobili che, scorrendo su rotaie, possono essere collocate aperto sul retro.

Il Palazzo ospita ogni anno alcuni fra gli eventi più importanti del Festival.

Il “battesimo” è arrivato già nel 1992 con il Concerto straordinario per i 500 anni della scoperta dell’America, con Riccardo Muti a dirigere la Philadelphia Orchestra.

Indicazioni

Viale Europa, 1 - Ravenna

La Foto Gallery della Struttura

Per poter recensire questo evento devi effettuare il login ed aver acquistato un biglietto.
Data
Ore
Prezzo
Prezzo Booking Events
sab 08 Giu 2019
21:30
€ 17,16
Disponibilità
Tipo di Posto
Prezzo
Prezzo Booking Events
Posti Rimanenti
Quantità
I Settore
--
€ 47,84
20
II Settore
--
€ 34,32
18
III Settore
--
€ 22,88
20
IV Settore
--
€ 17,16
20

Inserisci la quantità di posti e richiedi il tuoi biglietti per questa data

Richiedi
Registrati oppure Effettua il Login
Condizioni

A seguito della vostra richiesta di prenotazione sarete contattati dall'Assistenza Clienti per tutte le informazioni relative al pagamento dei biglietti.